S.Ilario di Poitiers, patrono di Parma

Oggi, 13 gennaio, si celebra Sant’Ilario patrono di Parma.

Figlio di ricchi pagani, è nato a Poitiers all’inizio del 400 d.c.

Ilario era un giovane colto che dopo aver letto e studiato la Bibbia scelse di convertirsi al cristianesimo in età adulta. Fu successivamente eletto vescovo di Poitiers e divenne Dottore della Chiesa ma fu esiliato in Turchia a causa di alcune sue opere invise alle politiche imperiali.

Si narra che tornando dall'esilio, passò nella nostra città e che il lungo cammino avesse logorato a tal punto le sue scarpe da costringerlo a camminare praticamente a piedi nudi. Un calzolaio, vedendolo, gli donò un paio delle scarpe che aveva nel suo negozio ed il mattino successivo, al risveglio, al posto di quel paio di scarpe ne trovò un paio in oro, dono del santo.

Negli anni, la figura di Ilario venne sempre celebrata e ricordata dagli abitanti di Parma, per la quale è diventato il santo patrono.

Diversi artisti, tra cui il Correggio, ne hanno fissato per sempre l'immagine nelle loro opere.

Dal 1987, il 13 gennaio di ogni anno il Comune di Parma assegna un Premio a lui intitolato. Si tratta di una benemerenza assegnata a quei cittadini, persone o gruppi di persone, o enti, che si siano distinti nella città, per opere filantropiche, o nel campo delle scienze, delle arti, delle lettere, o con gesti ed atti di coraggio, generosità ed umanità.




(Photo credit Gazzetta di Parma)


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Oggi TRIPPA!

!
Widget Didn’t Load
Check your internet and refresh this page.
If that doesn’t work, contact us.